Il Blog del film BALON

Un film per conoscersi

  View All Posts
24 Set 13 Comments

Lascia qui il tuo commento


Questa sezione è dedicata al dialogo ed all’ascolto. Scriveteci qui i vostri suggerimenti e commenti.

 

13 Coments

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Condivido con voi alcuni commenti postati sui social, messaggi e mail, di insegnanti e operatori culturali dopo la proiezione. Un grazie ad ognuno di loro….

    Giusi Conti, insegnante Termini Imerese 19 aprile 2018:
    Siamo felici che BALON abbia incontrato gli studenti dello “Stenio”. La potenza delle sue immagini e la sincerità del suo sguardo hanno catturato la loro partecipe attenzione. Auguro lunga e feconda vita a BALON, film capace di parlare alle intelligenze e al cuore, attraverso occhi di bambini che Pasquale Scimeca ha saputo restituirci con poetica delicatezza.
    Grazie. Davvero grazie.
    Pensavo proprio alle immagini del film. La potenza del documentario e la forza della narrazione…gli sguardi dei bambini e l’amore come categoria universale…
    Ma pensavo anche ad altri piccoli miracoli di questa mattinata di cinema:per un verso, il silenzio partecipe di più di duecento studenti durante una proiezione senza interruzioni, in omaggio all’opera d’arte; per altro verso, i nostri ragazzi “speciali”: A., notoriamente difficile, oppositivo e ribelle, che temevamo disturbasse durante la proiezione e che invece ha seguito il film senza mai alzarsi, chiedendo di tanto in tanto spiegazioni alla sua insegnante… J., che alla fine, pur riaffermando che a lui il cinema non piace, ha voluto salutare Pasquale per dirgli che Balon gli era piaciuto… G., che con il suo meraviglioso sorriso, ha commentato dispiaciuto che ” quei bambini non avevano niente” e infine… G.M. , che con voi aveva lavorato durante il progetto di alternanza di due anni fa, felice di tornare a salutarvi….E infine, una piccola rondine che, entrata al cinema prima della proiezione, si è posata sullo schermo, sul cielo africano, nel momento esatto in cui cominciava la guerriglia che avrebbe distrutto il villaggio, per allontanarsene mentre i bambini fuggivano e andare a posarsi sulla parete a destra dello schermo, senza più muoversi….
    Buona fortuna, Balon!!!

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Carmen Cera, insegnante Termini Imerese 18 aprile 2018:
    Grazie a Pasquale Scimeca e a Linda Di Dio.
    Ogni inquadratura e’ un gesto d’amore e un atto di rispetto. Ogni immagine e’ generosamente dedicata alla conoscenza dell’Africa,ai suoi colori e ai suoi ritmi ancestrali,ai sorrisi disarmanti dei suoi bambini,al dolore dell’emigrazione del suo popolo.

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Filippa Ilardo, insegnante di Enna. 16 aprile 2018
    Bellissimo il film di Pasquale Scimeca, oggi nella nostra scuola insieme a Linda Di Dio! Un momento di riflessione che vale più di mille parole e che tocca dal profondo il cuore dei nostri alunni. #balonfilm #africa #unmondoinpace #refugeewelcome

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Eleonora Sirsi, docente Università di Pisa. 10 aprile 2018:

    Grazie davvero a voi, per quello che ci avete raccontato con il vostro film, per esserci stati e aver risposto con generosità alle domande del pubblico, per aver mostrato questo volto “francescano” dell’arte cinematografica.

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Fabrizio Escheri, commercialista – Palermo 20 marzo 2018:

    C’è uno sguardo dolce ed ingenuo negli occhi dei due protagonisti di Balon, l’ultimo film di Pasquale Scimeca; uno sguardo spesso triste e spaventato, col riflesso di immagini tragiche e violente, ma subito pronto ad accendere un sorriso davanti alle piccole gioie, un pallone riparato con le foglie, una ciotola di riso, un paio di scarpe usate, il ricordo di un amico. Quello sguardo ci guarda stupito dall’altra sponda e ci chiede: perché?
    Grazie Pasquale per questo piccolo gioiello, grazie Linda Di Dio per averci invitato alla presentazione. #straconsigliato#

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Angela Di Salvo, insegnante di Acireale 19 marzo 2018:

    Film stupendo da vedere!!!!

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Alunni della scuola Ernesto Ascione di Palermo 16 marzo 2018:

    Anche questa volta il regista P. Scimeca supera ogni nostra aspettativa. Con il film Balon ci immergiamo nella quotidiana vita degli abitanti di un villaggio della Sierra Leone. Con loro riviviamo tutte le disavventure e la semplicità di chi ha la sfortuna o fortuna di essere li. Una denuncia quella di Scimeca, velata e garbata,sulle reali condizioni di vita di gran parte degli abitanti dei villaggi africani, depauperati della semplicità, della dignità e financhè della povertà, in cui preferirebbero vivere piuttosto che fuggire. Il viaggio per raggiungere le imbarcazioni diventa una sfida alla sopravvivenza, ricca di pericoli, di lacerazioni e di sfruttamento e prigionia. E solo pochi ce la fanno. E anche quando avranno superato questi limiti altri se ne presenteranno….il mare e la nuova terra, per chi avrà la forza di resistere.
    Grazie Scimeca, sei arrivato nei nostri cuori e grazie per il tuo impegno sociale e umanitario.
    Gli alunni dell’Ascione

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Francesco Scrima, insegnante di Palermo, 15 marzo 2018:

    E’ stato un grande onore portare i ragazzi a vedere un film di così alto spessore artistico ed umano. Grazie!

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Angela Burcheri, insegnante di Riesi 22 febbraio 2018:

    Il fine è proprio questo: trasmettere ai giovani valori, attraverso esperienze significative, che permettano loro di riflettere e di superare le barriere dell’ odio e del razzismo.Buona giornata.

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Maria Dispenza, imprenditrice di Collesano, 6 dicembre 2017:
    Grazie Linda e Pasquale per le splendide emozioni che ci avete donato in questi due giorni a Torino!
    #Balon un film che fa riflettere e arriva dritto al cuore… ❤️

  • Redazione Film Balon 26 Settembre, 2018

    Rosa Ferro – Esperta di didattica del cinema e degli audiovisivi per ragazzi; direttore artistico di rassegne di Cinema Ragazzi – Bari 13 aprile 2018
    L’Africa, la vita del villaggio, il mettersi in cammino, l’arrivo in Libia, la forza di sognare una vita dignitosa, nonostante tutto. Il film “Balon” di Pasquale Scimeca è uno sguardo puro, delicato capace allo stesso tempo di raccontarci l’orrore di chi sfrutta e riduce in schiavitù. Vederlo e commentarlo con i ragazzi, i docenti, con alcuni ospiti di Casa delle Culture, con Pasquale Scimeca e Linda Di Dio è stata un’esperienza su cui la testa e il cuore ritornano.

  • Redazione Film Balon 11 Novembre, 2018

    Lea Messina – Prof.ssa Istituto Comprensivo “G. Verga” di Riposto (CT) – 08 novembre 2018
    Grazie a voi per aver suscitato riflessioni e per averci avvicinato a realtà che immaginavamo più distanti… Riflettere emozionandosi significa vivere empaticamente la contemporaneità. Grande lezione di umanità e grande lezione di storia contemporanea.

  • Redazione Film Balon 29 Novembre, 2018

    Giorgio Cipolla, V Scientifico A – Istituto Salesiano Don Bosco Ranchibile – Palermo
    Da un grande uomo non poteva che nascere un grande film.
    Straordinariamente forte e ricco di significato, il film “Balon” del regista siciliano Pasquale Scimeca è stato proiettato in anteprima nazionale mercoledì 14 novembre 2018 nel teatro don Bosco Ranchibile di Palermo, riscuotendo forte successo e profondo interesse da parte dei ragazzi della scuola salesiana di Palermo.
    Il film va oltre ogni aspettativa e oltre ogni schema: la storia narra di due fratellini nigeriani, Amin e Isokè, rispettivamente di dieci e quindici anni, che vedono morire i propri genitori a causa di una sparatoria scoppiata nel loro villaggio in Sierra Leone.
    I due sono costretti a camminare per mesi nel deserto, senza avere la minima idea di come arrivare “al nord”, in particolare in Svezia – nazione che il nonno aveva consigliato loro di raggiungere.
    Durante l’orribile traversata, provvidenziale è l’incontro con due esploratori europei che allestiscono una tenda per la notte e l’indomani partono in macchina per la Libia. I due ragazzi, aiutati e attrezzati dai due esploratori, si rimettono in cammino ma il loro percorso viene ostacolato da alcuni trafficanti di corpi. Il finale è molto interessante e misterioso, lasciato alla libera interpretazione e affidato alla nostra immaginazione.
    Sono tanti gli obiettivi di questo film: di sicuro, primo fra tutti è quello di far conoscere le condizioni di miseria, in cui si trovano queste zone del mondo, “miseria che è ben diversa dalla povertà”, come dice lo stesso regista in un interessante e proficuo dibattito che ha tenuto in sala con noi studenti del triennio alla fine del film.
    Un secondo intento, molto interessante e tragicamente attuale, è lo scopo politico, sociale ed etico di questo film che, mettendoci di fronte a questa cruda realtà, ci comunica in modo diretto e brutale che la miseria, le guerre e la conseguente migrazione è un problema serio e molto delicato che deve essere ben esaminato e accuratamente trattato. Di sicuro il nazionalismo e la chiusura che già esistevano da tempo in Europa e adesso stanno prendendo piede anche in Italia, dimostrano superficialità, arroganza e ignoranza da parte di una classe politica che prende decisioni affrettate che non seguono riflessioni o studi a riguardo.
    Da grande maestro qual è, Pasquale Scimeca, che si è prestato molto volentieri a dibattere e a discutere con noi ragazzi, ci insegna a riflettere e studiare prima di giudicare o di prendere decisioni.